Notizie

Messa a punto e prossimi parametri di riferimento

9 Marzo, 2017

Si comincia di nuovo ancora una volta e le cose sono (quasi) le stesse! Le stesse barche come nel 2016, quasi gli stessi avversari, lo stesso format di regata - combattuto ed emozionante - ma una nuova stagione che comincia, nella quale l'obiettivo di Alinghi sarà quello di  vincere nuovamente il circuito delle Extreme Sailing Series, dopo il successo dello scorso dicembre a Sydney. Nicolas Charbonnier, tattico e randista: "Ci siamo! Dopo diversi giorni di lavoro sulla barca, due sedute di allenamento e naturalmente dopo il campionato CG 32, oggi abbiamo iniziato la prima tappa di un circuito che ci porterà in otto città in tre continenti. Il formato delle Extreme Sailing Series è unico in quanto porta regate di alto livello ad essere disputate in prossimità della costa, con un coinvolgimento e uno spettacolo coinvolgente  per il pubblico e per i partner dei team. E' anche prevista la copertura televisiva in tutto il mondo. Per raggiungere questo obiettivo, noi velisti a volte dobbiamo navigare per una certa distanza per raggiungere uno scenario particolarmente spettacolare, che rappresenta uno dei motivi del successo del circuito. Questo è quello che è successo oggi. Abbiamo dovuto fare un lungo trasferimento per arrivare sul campo di regata e navigare davanti al palazzo del sultano a Muttrah, dove abbiamo partecipato a sette regate disputate in belle condizioni tipiche della regione di Muscat. I 15 - 17 nodi di vento di mezzogiorno hanno sollevato molte onde ... onde che sono rimaste anche quando il vento è sceso a 10 nodi, complicando non di poco il nostro compito! Al termine, questa è stata ben lungi dall'essere la nostra giornata migliore. L'aspetto positivo è che ci sono soltanto cinque punti tra noi e il primo in classifica e nelle Extreme Sailing Series cinque punti si possono perdere o guadagnare in una sola regata! " Arnaud Psarofaghis, timoniere e co-skipper: "Rispetto a come abbiamo navigato oggi, abbiamo diversi spunti su cui riflettere e migliorare. A volte, ci siamo concessi un po' troppo, come quando siamo rimasti letteralmente "imbottigliati" nella flotta (succede quando si naviga in mezzo a tutte le altre imbarcazioni) e tutto diventa più difficile. Di conseguenza le manovre che dobbiamo dovuto fare sono troppo pericolose, ed eravamo coperti dai nostri avversari sulle vele e quindi eravamo limitati nelle scelte dalla presenza tutto intorno a noi della flotta di avversari. La strategia di scegliere un lato sulla linea e posizionarci di conseguenza era importante. Dopo aver scelto di andare a sinistra nelle prime due partenze per liberarci dalla flotta, abbiamo cambiato strategia per le partenze a mure a dritta, portandoci a sinistra del campo di regata: questa è chiaramente la cosa ha funzionato oggi. Poi abbiamo avuto a che fare con uno schema piuttosto classico. Quando hai una partenza difficile in una flotta compatta di alto livello come questa, ci sono poche opportunità per riconquistare il vantaggio. Bisogna essere pazienti e fare le scelte giuste. Quando abbiamo analizzato la nostra posizione e la differenza del punteggio con i nostri avversari a fine della giornata, ci aspettavamo peggio per essere onesti. Quindi sì siamo delusi di non aver regatato al meglio, ma obbiettivamente quella odierna era una giornata piuttosto difficile per tutti. Domani, una volta messa a punto gli aspetti di cui ho parlato, tutto andrà per il meglio!" Domani a partire dalle 14:00 (ora locale) sono in programma altre 10 prove. Classifica generale provvisoria dopo 7 prove (12 punti al primo classificato di ogni regata, 11 al secondo, 10 al terzo, ecc): 1° - SAP Extreme Sailing Team (DEN) : 1, 6, 2, 1, 1, 5, 6 > 69 punti 2° - Red Bull Sailing Team (AUT) : 3, 3, 1, 3, 5, 4, 4 > 68 punti 3° - Oman Air (OMA) : 5, 7, 3, 4, 3, 1, 3 > 65 punti 4° - Alinghi (SUI) : 6, 2, 5, 2, 4, 6, 2 > 64 punti Risultati completi al link: www.extremesailingseries.com/results+     In breve: Cosa: 1a tappa del circuito delle Extreme Sailing Series™ 2017 che comprende 8 eventi, in 8 città mondiali, in 3 continenti. Chi: nove equipaggi internazionali composti da 5 persone ciascuno. Dove: Muscat, Oman Quando: da mercoledì 8 a sabato 11marzo. Come: gli equipaggi si sfidano su percorsi brevi vicino alle rive e al pubblico su catamarani volanti di 32 piedi: i GC32 Il tracking delle regate: Segui Alinghi sui vari mezzi di comunicazione dall'8 all' 11 marzo (fino a un massimo di 10 regate ogni giorno - ora locale in Oman (GMT + 4) + 3 ore rispetto all'Italia): Su Internet alla pagina www.alinghi.com  e su www.extremesailingseries.com > Regate in 3D dal 9 all' 11 marzo > 3 ore di copertura live venerdì 10 e sabato 11 nel pomeriggio (dalle 14.00 alle 17.00 ora locale) > Replay disponibili al termine delle regate Sur Twitter @alinghiteam Su Facebook @teamalinghi e Instagram @alinghi > Interviste video e foto disponibili durante tutto l'evento   L'equipaggio del GC32 Alinghi Prodiere: Yves Detrey (SUI) tailer: Nils Frei (SUI) Addetto ai foil: Timothé Lapauw (FRA) Tattico e randista: Nicolas Charbonnier (FRA) Timoniere e co-skipper: Arnaud Psarofaghis (SUI) Squadra tecnica: João Cabeçadas (POR) David Nikles (SUI) Allenatore e team manager: Pierre-Yves Jorand (SUI)   Per ulteriori informazioni: www.alinghi.com www.extremesailingseries.com Hashtag evento: #GoAlinghiGo #Extremesailing   Crédit foto © Lloyd Images

Condizioni meteo migliori del previsto e regate a bastone fanno la felicità dei velisti.

5 Marzo, 2017

Oggi pomeriggio, quarto giorno di regate del campionato CG 32, l'intensità del vento è stata maggiore del previsto (6-7 nodi) e ha consentito alle barche di navigare sui foil in poppa. Il vento è poi scemato completamente nel corso della quinta regata della giornata che è stata annullata, impedendo a Land Rover BAR Academy, che al momento era in testa, di vincere l'ultima prova del programma giornaliero. Nils Frei, trimmer del fiocco:. "Siamo soddisfatti di questa quarta giornata di regate Eravamo preoccupati per la prospettiva iniziale di una giornata senza vento perché stamattina faceva molto caldo e in queste condizioni il vento fatica a stendersi sul campo di regata. Alla fine comunque siamo riusciti a portare a termine quattro regate con un'intensità di vento tra i 7 e i 10 nodi. Diversamente dai giorni precedenti, oggi le partenze erano di bolina quindi le regate sono state più interessanti da un punto di vista della strategia. Abbiamo avuto più opzioni tra cui scegliere e abbiamo così potuto sviluppare nuovamente la tattica di regate sul percorso classico bolina poppa. Grazie a una buona serie di risultati parziali (7, 4, 5 e 2), manteniamo il nostro terzo posto sul podio con dieci punti di vantaggio sul 4° in classifica (Red Bull Sailing Team), e sette di distacco dal 2° (SAP). E' vero che Oman Air e SAP hanno allungato un pò, ma nello stesso tempo abbiamo ampliato il divario sui nostri diretti inseguitori. Quindi alla fine possiamo dire che è stata una giornata positiva". Ernesto Bertarelli è molto impegnato nella gestione di un'azienda grande e dinamica. Di conseguenza Alinghi ha un assetto che prevede l'utilizzo di un'altra risorsa che sia a disposizione quando il suo skipper deve far fronte a impegni di lavoro improvvisi. Quando invece Ernesto è al timone, il velista in più non rimane certo con le mani in mano, anzi approfitta dell'opportunità per affiancare Pierre-Yves Jorand, allenatore del team, mettendo a disposizione la sua esperienza partecipando attivamente all'osservazione e all'analisi delle regate e al monitoraggio delle prestazioni, offrendo così il suo prezioso contributo. Questa settimana è stato Nicolas a ricoprire questo ruolo a fianco dell'allenatore. Nicolas Charbonnier, co-tattico / randista: "Nella stagione 2016 sono stato sempre a bordo del nostro GC32. Stare sulla barca appoggio in questi giorni è stata un'esperienza importante, devo dire che avere la visione dall'esterno è molto interessante a più livelli. E' molto più facile vedere le regolazioni delle vele, si ha di una visione chiara di tutta la flotta e di come si evolve la situazione nel corso della regata con le manovre dei vari equipaggi. in conclusione al termine della giornata si può offrire al team un contributo prezioso in termini di analisi. Da martedì scorso ho notato due fatti importanti. Il nostro team ha un assetto eccezionale ed Ernesto ha fatto un lavoro fantastico al timone assimilando, in poche ore di allenamento, quello che abbiamo imparato nel corso di un'intera stagione l'anno scorso (quando Ernesto non è mai potuto salire a bordo del CG 32 dal primo Act delle Extreme Sailing Series del 1 marzo 2016). Per essere onesti devo dire che essere sul gommone è stato sicuramente utile e istruttivo, ma preferisco comunque essere a bordo del CG 32!" Sfortuna per uno, felicità per l'altro, una sovrapposizione nell'agenda di Ernesto lo ha  costretto a tornare in Europa già stasera. Pertanto, Nicolas sarà a bordo con Arnaud, Nils, Tim e Yves per la chiusura del primo campionato di classe CG 32. Ci vediamo domani alle 13:00 (ora locale) per l'ultimo giorno di regate. La classifica generale provvisoria dopo quattro giorni di regate 1° - Oman Air (OMA) : 2, 3, 7, 1, 1, 3, 1, 4, 5, 7, 6, 1, 2, 1 > 44 punti 2° - SAP Extreme S.T. (DEN) : 7, 2, 1, 5, 2, 4, 12, 1, 1, 2, 1, 3, 3, 7 > 51 punti 3° - Alinghi (SUI) : 3, 4, 3, 4, 3, 2, 4, 5, 6, 6, 7, 4, 5, 2 > 58 punti 4° - Red Bull Sailing Team (AUT) : 8, 8, 2, 7, 6, 8, 2, 2, 4, 8, 4, 2, 1, 6 > 68 punti 5° - Team Tilt (SUI) : 1, 6, 4, 2, 5, 1, 12, 3, 7, 5, 9, 6, 9, 3 > 73 punti 6° - Team Engie (FRA) : 4, 1, 5, 3, 7, 5, 6, 8, 10, 1, 2, 5, 6, 10 > 73 punti Risultati completi su: https://www.gc32championship.com/results/ In breve: Cosa: il primo campionato annuale della classe dei CG 32 volanti tra le squadre che partecipano al circuito Extreme Sailing Series e al CG 32 Racing Tour. Chi: undici squadre internazionali, ognuna composto di cinque velisti a bordo. Dove: Al Mouj, Muscat, Oman Quando: da martedì 28 febbraio a domenica 5 marzo 2017 Come: i team partecipano a regate sulle boe a bordo di un catamarano volante  di 32 piedi: il CG 32. Il tracking delle regate: Segui Alinghi sui vari mezzi di comunicazione in questo campionato di classe CG 32 (fino a cinque regate disputate ogni giorno dalle ore 13.00 - ora locale in Oman (GMT + 4) + 3 ore rispetto all'Italia): Notizie, foto e video clip: www.alinghi.com www.gc32championship.com su Twitter: @alinghiteam: info dopo ogni gara @teamalinghi su Facebook e Instagram @alinghi:  Interviste video & foto L'equipaggio del CG 32 di Alinghi: Skipper e timoniere: Ernesto Bertarelli (SUI) Tattico e randista: Arnaud Psarofaghis (SUI) Trimmer: Nils Frei (SUI) Regolatore foil e vele di prua: Timothy Lapauw (FRA) Prodiere: Detrey (SUI) Tattico e randista (si alterna con Arnaud): Nicolas Charbonnier (FRA) Squadra tecnica: João Cabeçadas (POR) David Nikles (SUI) Allenatore e team manager: Pierre-Yves Jorand (SUI) Per ulteriori informazioni: www.alinghi.com www.gc32championship.com Hashtag evento: #GoAlinghiGo # GC32championship Credit foto ©Lloyd Images

Le condizioni a Muscat oggi erano simili a quelle del Lago di Ginevra!

4 Marzo, 2017

Nils Frei, trimmer del fiocco: "Oggi abbiamo avuto 9-10 nodi di vento, condizioni che ci hanno permesso di volare sui foiln ella prima regata, nella quale abbiamo chiuso al sesto posto. Siamo stati bloccati sulla linea di partenza da un concorrente, di conseguenza siamo arrivati alla prima boa in una posizione di rincalzo, ma  siamo poi stati in grado di recuperare terreno. Nello stesso tempo, il livello è sicuramente cresciuto molto questa settimana, come si può verificare dal fatto che ogni team ha avuto risultati differenti nel corso dell'evento. Nella regatea odierna Oman Air è arrivato settimo, squadra Tilt quinta e Red Bull Sailing ottavo. Il secondo posto di SAP rinforza la loro posizione in classifica generale, stasera, noi siamo al terzo posto con sei punti di vantaggio su Tilt in quarta. Subito dopo la fine della prima regata il vento è diminuito fino al punto che il comitato di regata ha dovuto di annullare la seconda prova, ovviamente. La situazione non è migliorata in seguito pertanto la giornata si è conclusa così con una sola prova disputata. Le regate domani avranno inizio alle 12:00 ora locale, con cinque ulteriori prove  in programma. Questa la classifica generale dopo dieci prove disputate: 1° - Oman Air (OMA): 2, 3, 7, 1, 1, 3, 1, 4, 5, 7 > 34 punti 2° _SAP Extreme Sailing Team (DEN): 7, 2, 1, 5, 2, 4, 12, 1, 1, 2 > 37 punti 3r°_Alinghi (SUI): 3, 4, 3, 4, 3, 2, 4, 5, 6, 6 > 40 punti 4°_eam Tilt (SUI): 1, 6, 4, 2, 5, 1, 12, 3, 7, 5 > 46 punti 5th -  Team Engie (FRA): 4, 1, 5, 3, 7, 5, 6, 8, 10, 1 > 50 punti 6th - Red Bull Sailing Team (AUT): 8, 8, 2, 7, 6, 8, 2, 2, 4, 8 > 55 punti Risultati finali di giorntata al link: https://www.gc32championship.com/results/ In breve: Cosa: il primo campionato annuale della classe dei CG 32 volanti tra le squadre che partecipano al circuito Extreme Sailing Series e al CG 32 Racing Tour.   Chi: undici squadre internazionali, ognuna composto di cinque membri a bordo. Dove: Al Mouj, Muscat, Oman Quando: da martedì 28 febbraio a domenica 5 marzo 2017 Come: i team partecipano a regate sulle boe a bordo di un catamarano volante  di 32 piedi: il CG 32 Il tracking delle regate: Segui Alinghi sui vari mezzi di comunicazione in questo campionato di classe CG 32 (fino a cinque regate disputate ogni giorno dalle ore 13.00 - ora locale in Oman (GMT + 4) + 3 ore rispetto all'Italia): Notizie, foto e video clip: www.alinghi.com www.gc32championship.con su Twitter: @alinghiteam: info dopo ogni gara @teamalinghi su Facebook e Instagram @alinghi:  Interviste video & foto L'equipaggio del CG 32 di Alinghi: Skipper e timoniere: Ernesto Bertarelli (SUI) Tattico e randista: Arnaud Psarofaghis (SUI) Trimmer: Nils Frei (SUI) Regolatore foil e vele di prua: Timothy Lapauw (FRA) Prodiere: Detrey (SUI) Tattico e randista (si alterna con Arnaud): Nicolas Charbonnier (FRA) Squadra tecnica: João Cabeçadas (POR) David Nikles (SUI) Allenatore e team manager: Pierre-Yves Jorand (SUI) Per ulteriori informazioni: www.alinghi.com www.gc32championship.com Hashtag evento: #GoAlinghiGo # GC32championship  

In un sol colpo!

2 Marzo, 2017

Timothé Lapauw, grinder e addetto alla regolazione dei foil sul GC32 di Alinghi, racconta la seconda giornata di regate al Campionato dei GC32 in corso di svolgimento ad Al Moui, Muscat, Oman: "Siamo in linea di massima soddisfatti della nostra seconda giornata di questo campionato, che è iniziata con un bel secondo posto  nella prima prova di giornata dopo una grande partenza. Nelle successive quattro regate abbiamo ottenuto altri parziali di rilievo (un 4 °, un 5 ° e un 6 °) che ci hanno consentito di chiudere al secondo posto della classifica generale provvisoria dopo sue giornate. Oman Air, al primo posto ha un vantaggio di sette punti, mentre SAP è al terzo a un punto.  La classifica si è parzialmente allungata anche perché Team Tilt ha subito una squalifica per una partenza anticipata con bandiera nera nella seconda prova odierna. Le condizioni meteo erano più leggere di ieri e le opportunità di volare sui foil sono state di conseguenza più rare. Dobbiamo ancora lavorare sulla messa a punto nella fase di decollo, ma possiamo essere soddisfatti del fatto che, per tutta la giornata, siamo sempre riusciti a rientrare in regata anche quando la situazione non è stata delle migliori. I nostri avversari sono davvero agguerriti, ma la nostra motivazione è salda e vogliamo andare avanti fino alla fine".       Senza il nostro team tecnico, oggi non saremmo stati sulla linea di partenza ... David Nikles, membro dello shore team di Alinghi spiega: "Martedì, al termine della prima giornata di regate, il nostro CG 32 stava rientrando in porto, quando abbiamo sentito un forte rumore, anche dalla nostra barca appoggio che seguiva il catamarano. Non sappiamo che cosa abbia causato quel rumore ma qualsiasi oggetto abbia urtato il catamarano, è stato abbastanza grande da causare gravi danni al timone sul lato di dritta rendendo di fatto impossibile continuare a navigare.  La piastra sulla traversa che regge il timone è stata letteralmente strappata, la barra di collegamento rotta, così come le parti in carbonio. Abbiamo dovuto ammainare le vele e rimorchiare il catamarano in porto, consapevoli del fatto che ci saremmo dovuti mettere subito al lavoro per fare le riparazioni necessarie per tornare in acqua per il giorno successivo. Abbiamo utilizzato la gru per alare la barca fuori dall'acqua e provvedere alle riparazioni. Tutto il team ha partecipato alle attività aiutando me e João, ma a un certo punto li abbiamo mandati a dormire per consentire loro il riposo necessario per essere in forma la mattina dopo. Noi abbiamo continuato a lavorare per buona parte della notte  e stamattina io sono tornato presto per controllare che la resina avesse tirato e che la vernice fosse  asciutta, in modo da poter varare nuovamente il catamarano ed essere pronti a tornare a regatare ... ". Scopri il resto della storia con le immagini sulla nostra pagina Facebook ;-.) Domani, giovedì 2 marzo è in programma il giorno di riposo, pertanto il programma non prevede lo svolgimento di regate. Ma il 2 marzo è un "big day" per Alinghi, l'anniversario della prima vittoria del team nell'America's Cup! Una vittoria storica che risale al 2003 alla prima partecipazione e quindi al primo tentativo del team, un successo che ha consentito di riportare in Europa l'America's Cup per la prima volta dal 1851. Tornando al 2017, Alinghi iinvita tutti i suoi fan a continuare a seguire le regate di questo campionato della classe GC32, che riprenderà venerdì 3 marzo. Classifica generale provvisoria dopo due giornate: 1° - Oman Air (OMA) : 2, 3, 7, 1, 1, 3, 1, 4, 5 > 27 punti 2° - Alinghi (SUI) : 3, 4, 3, 4, 3, 2, 4, 5, 6 > 34 punti 3° - SAP Extreme Sailing Team (DEN) : 7, 2, 1, 5, 2, 4, 12, 1, 1 > 35 punti 4° - Team Tilt (SUI) : 1, 6, 4, 2, 5, 1, 12, 3, 7 > 41 punti 5° - Red Bull Sailing Team (AUT) : 8, 8, 2, 7, 6, 8, 2, 2, 4 > 47 punti Risultati completi al link: https://www.gc32championship.com/results/ In breve: Cosa: il primo campionato annuale della classe dei CG 32 volanti tra le squadre che partecipano al circuito Extreme Sailing Series e al CG 32 Racing Tour. Chi: undici squadre internazionali, ognuna composto di cinque velisti a bordo. Dove: Al Mouj, Muscat, Oman Quando: da martedì 28 febbraio a domenica 5 marzo 2017 Come: i team partecipano a regate sulle boe a bordo di un catamarano volante  di 32 piedi: il CG 32. Il tracking delle regate: Segui Alinghi sui vari mezzi di comunicazione in questo campionato di classe CG 32 (fino a cinque regate disputate ogni giorno dalle ore 13.00 - ora locale in Oman (GMT + 4) + 3 ore rispetto all'Italia): Notizie, foto e video clip: www.alinghi.com www.gc32championship.com su Twitter: @alinghiteam: info dopo ogni gara @teamalinghi su Facebook e Instagram @alinghi:  Interviste video & foto L'equipaggio del CG 32 di Alinghi: Skipper e timoniere: Ernesto Bertarelli (SUI) Tattico e randista: Arnaud Psarofaghis (SUI) Trimmer: Nils Frei (SUI) Regolatore foil e vele di prua: Timothy Lapauw (FRA) Prodiere: Detrey (SUI) Tattico e randista (si alterna con Arnaud): Nicolas Charbonnier (FRA) Squadra tecnica: João Cabeçadas (POR) David Nikles (SUI) Allenatore e team manager: Pierre-Yves Jorand (SUI) Per ulteriori informazioni: www.alinghi.com www.gc32championship.com Hashtag evento: #GoAlinghiGo # GC32championship  Credit foto ©Jesùs Renedo / GC32 Championship Oman 2017

Chi ben comincia...una buona prima giornata per Alinghi

28 Febbraio, 2017

Ernesto Bertarelli, skipper e timoniere di Alinghi: "Siamo contenti di aver completato il programma della prima giornata di di questo campionato di classe dei catamarani CG 32 qui in Oman, disputando cinque regate. Queste imbarcazioni volanti sono davvero macchine fantastiche, mi piace molto stare al timone, è davvero divertente. Sono anche soddisfatto dei nostri risultati odierni (3, 4, 3, 4, 3) perchè in queste regate la regolarità può rappresentare l'elemento che fa la differenza. Qui non succede come gli eventi in cui peggior risultato di un concorrente si può scartare. Qui ogni regata, ogni posizione e ogni punto conquistato sono importanti. Stasera siamo al terzo posto in classifica generale, a pari punti con SAP che è secondo e a tre punti da Oman Air, che è in testa. La classifica è cortissima, tanto più che l'altra squadra svizzera, Tilt , è al quarto posto a un solo punto da noi.  Domani le condizioni meteo dovrebbero essere molto simili a quelle odierne. Non vediamo l'ora di ricominciare a confrontarci con questa bella flotta di GC32". Nils Frei, regolatore delle vele di prua di Alinghi commenta come segue la giornata odierna: "Oggi abbiamo avuto il vento tipico del posto, tra i 9 e i 13 nodi con direzione da nord-ovest,  che ci ha permesso di volare sui foil in ogni regata. I percorsi sono più lunghi di quelli sul circuito Extreme Sailing Series, quindi abbiamo più tempo per sviluppare la tattica, mentre le manovre sono generalmente le stesse,anche se la tendenza è quella di farne un numero minore rispetto alle regate delle Extreme Sailing Series, dove l'enfasi è sulle regate stile stadio in località dove il pubblico è sulle rive così vicino all'azione. Qui, durante il lato di bolina, abbiamo anche avuto il tempo per ammainare completamente il gennaker una volta rollato, al fine di ridurre l'attrito con il vento. Anche se sono pochi punti che separano la flotta al termine di questa prima giornata, è interessante notare che le primi tre sono barche che partecipano alle Extreme Sailing Series, seguite da due team che partecipano al CG 32 Racing Tour. Forse le ESS ci hanno insegnato a dovere?! In ogni caso le partenze con undiic barche sulla linea sono davvero combattute in spazi veramente ristretti! Oggi abbiamo scelto di non prendere troppi rischi nelle  partenze, ma presto il rischio sarà necessario per rimanere nella parte alta della classifica". Il programma delle regate riprenderà domani alle 13:00 ora locale, con cinque prove da disputare. La classifica dopo il primo giorno di regate: 1° - Oman Air (OMA) : 2, 3, 7, 1, 1 > 14 punti 2°- SAP Extreme Sailing Team : 7, 2, 1, 5, 2 >17 punti 3° - Alinghi (SUI) : 3, 4, 3, 4, 3 > 17 punti 4° - Team Tilt (SUI) : 1, 6, 4, 2, 5 > 18 punti 5° - Team Engie (FRA) : 4, 1, 5, 3, 7 > 20 punti   In breve: Cosa: il primo campionato annuale della classe dei CG 32 volanti tra le squadre che partecipano al circuito Extreme Sailing Series e al CG 32 Racing Tour. Chi: undici squadre internazionali, ognuna composto di cinque velisti a bordo. Dove: Al Mouj, Muscat, Oman Quando: da martedì 28 febbraio a domenica 5 marzo 2017 Come: i team partecipano a regate sulle boe a bordo di un catamarano volante  di 32 piedi: il CG 32. Il tracking delle regate: Segui Alinghi sui vari mezzi di comunicazione in questo campionato di classe CG 32 (fino a cinque regate disputate ogni giorno dalle ore 13.00 - ora locale in Oman (GMT + 4) + 3 ore rispetto all'Italia): Notizie, foto e video clip: www.alinghi.com www.gc32championship.com su Twitter: @alinghiteam: info dopo ogni gara @teamalinghi su Facebook e Instagram @alinghi:  Interviste video & foto L'equipaggio del CG 32 di Alinghi: Skipper e timoniere: Ernesto Bertarelli (SUI) Tattico e randista: Arnaud Psarofaghis (SUI) Trimmer: Nils Frei (SUI) Regolatore foil e vele di prua: Timothy Lapauw (FRA) Prodiere: Detrey (SUI) Tattico e randista (si alterna con Arnaud): Nicolas Charbonnier (FRA) Squadra tecnica: João Cabeçadas (POR) David Nikles (SUI) Allenatore e team manager: Pierre-Yves Jorand (SUI)  

Un solo giorno all'apertura del campionato di classe GC 32

27 Febbraio, 2017

Alinghi e 10 squadre internazionali sulla stessa linea di partenza Manca un solo giorno all'apertura della 23a stagione agonistica di Alinghi che partecipa al campionato di classe CG 32. Per la prima volta dalla nascita della classe CG 32 nel 2012, tutte le barche che partecipano al circuito delle Extreme Sailing Series e del CG 32 Racing Tour sono state invitate a partecipare insieme al campionato di classe dal 28 febbraio al 5 marzo organizzato presso porto turistico di Al Mouj Muscat in Oman. Il team tecnico e i velisti di Alinghi sono sul posto dall'inizio di febbraio per affinare la loro preparazione sui CG 32 volanti. In occasione di questo campionato di classe, Alinghi si prepara ad affrontare 10 squadre internazionali nell'ambito di 5 giorni di regate con un massimo di 5 prove ogni giorno. Pierre-Yves Jorand, il team manager di Alinghi, ha dichiarato: "Siamo stati da subito favorevoli all'idea di un campionato che coinvolgesse la maggior parte dei GC 32 naviganti e siamo dunque felici di vedere undici imbarcazioni iscritte all'evento. Affronteremo i nostri avversari storici delle Extreme Sailing Series che già ben conosciamo come Oman Air, SAP Extreme Sailing Team, Land Rover Academy Bar e Red Bull Sailing Team. Ma tra gli avversari questa volta ci saranno anche i team del circuito CG 32 Racing Tour come la squadra franco statunitense di Engie Argo. Infine altri equipaggi hanno colto l'opportunità di arricchire la loro stagione come i neozelandesi di Tawera Racing, mentre tre giovani equipaggi si preparano per la Youth America's Cup che si disputerà nel mese di giugno 2017 (Swiss Team Tilt, la squadra giovanile danese e quella di Team Germany). Per quanto riguarda il meteo, sono diversi anni che regatiamo a Muscat in inverno, generalmente con un vento termico da 9 a 12 nodi, che a volte è anche di maggiore intensità e consente di navigare in foiling. Tutto ciò è foriero di un bello spettacolo e un'intensa battaglia sulla linea di partenza! " In breve Cosa: il primo campionato annuale della classe dei CG 32 volanti tra le squadre che partecipano al circuito Extreme Sailing Series e al CG 32 Racing Tour. Chi: undici squadre internazionali, ognuna composto di cinque membri a bordo. Dove: Al Mouj, Muscat, Oman Quando: da martedì 28 febbraio a domenica 5 marzo 2017 Come: i team partecipano a regate sulle boe a bordo di un catamarano volante di 32 piedi: il CG 32. Il tracking delle regate Segui Alinghi sui vari mezzi di comunicazione in questo campionato di classe CG 32 (fino a cinque regate disputate ogni giorno dalle ore 13.00 - ora locale in Oman (GMT + 4) + 3 ore rispetto all'Italia): Notizie, foto e video clip: www.alinghi.com www.gc32championship.com su Twitter: @alinghiteam: info dopo ogni gara @teamalinghi su Facebook e Instagram @alinghi: Interviste video & foto L'equipaggio del CG 32 di Alinghi Skipper e timoniere: Ernesto Bertarelli (SUI) Tattico e randista: Arnaud Psarofaghis (SUI) Trimmer: Nils Frei (SUI) Regolatore foil e vele di prua: Timothy Lapauw (FRA) Prodiere: Detrey (SUI) Tattico e randista (si alterna con Arnaud): Nicolas Charbonnier (FRA) Squadra tecnica João Cabeçadas (POR) David Nikles (SUI) Allenatore e team manager Pierre-Yves Jorand (SUI) Per ulteriori informazioni www.gc32championship.com Hashtag evento #GoAlinghiGo #GC32championship

Il 2017 di ALINGHI: D35 Trophy, Extreme Sailing Series e il primo campionato di classe GC32

23 Gennaio, 2017

In occasione della sua ventitreesima stagione sportiva, Alinghi sarà sulla linea di partenza di due circuiti e difenderà il suo titolo di campione della classe GC32, partecipando anche a una nuova edizione del campionato dei catamarani volanti. Alinghi, che affronterà alcuni tra i più prestigiosi team del mondo, mira alla sesta vittoria nel D35 Trophy e a vincere per la quarta volta il circuito delle Extreme Sailing Series. Ernesto Bertarelli delinea il pensiero di Alinghi in vista della stagione 2017: "Lo spirito di Alinghi è stato forgiato dalle nostre imprese e dalle vittorie sul lago di Ginevra, già molto tempo prima della conquista dell'America's Cup per due volte consecutive. Per questa ragione la nostra partecipazione al D35 Trophy non è mai stata in discussione. Noi veniamo da li, è il nostro DNA e, qualsiasi siano i miei programmi, considero una priorità partecipare con Alinghi al D35 Trophy sul lago di Ginevra. I nostri successi sul lago sono molto importanti per noi e, credetemi, vincere grandi regate, come il D35 Trophy o il Bol d'Or, è altrettanto duro e altrettanto gratificante come ottenere risultati sui podi internazionali più acclamati. Per quanto riguarda l'Extreme Sailing Series - prosegue Bertarelli - Alinghi difenderà il suo titolo nel 2017. Siamo i campioni in carica, sappiamo che non sarà facile, perché siamo il team da battere, ma anche perché, e questo è ciò che rende Extreme Sailing Series così uniche, lo standard di tutti i nostri concorrenti è molto alto. Abbiamo visto alcune incredibili performance nel 2016, in particolare da parte di SAP Extreme Sailing Team, Red Bull Sailing Team e Oman Air. Sono stati sempre molto vicini a noi e ci hanno impegnato al massimo fino alla fine. Dal momento che tutti i team continueranno a migliorare, dobbiamo essere ben preparati anche noi. Non vediamo l'ora, inoltre, di partecipare al primo campionato di classe dei GC32, che si svolgerà tra il 28 febbraio e il 5 marzo a Muscat (Oman), al quale prenderanno parte sia i team iscritti nel GC32 racing tour sia quelli che partecipano alle Extreme Sailing Series. Penso si tratterà di un evento davvero emozionante". Alinghi: Lo spirito di squadra è alla base del nostro approccio. Ernesto Bertarelli: "Non è un grande segreto il fatto che la chiave del successo di un team velico sia il lavoro di squadra. Abbiamo una lunga storia di successo, che genera le competenze e la necessaria determinazione a vincere. Navigo con alcuni dei miei compagni di squadra da oltre venti anni; siamo stati anche in grado di integrare alcuni dei migliori giovani velisti della nuova generazione. Abbiamo ingaggiato Arnaud Psarofaghis, ad esempio, che è uno dei migliori talenti velici della nuova generazione. Aveva solo quattordici anni quando Alinghi ha vinto la sua prima America's Cup nel 2003. Oggi ci alterniamo al timone sul CG 32 e regatiamo insieme nel D35 Trophy sul lago di Ginevra. Alinghi ha un'etica di squadra superba, un concetto che ho sempre messo in prima linea in tutto quello che cerchiamo di fare. Non stiamo parlando semplicemente di velisti su di una barca, ma anche una squadra tecnica fantastica e di un allenatore che non è secondo a nessuno. E' proprio la ricchezza e la varietà delle esperienze di ciascun membro del team, che offre valore aggiunto ad Alinghi. Ogni membro può condividere ed esprimere le proprie esperienze e le idee con il resto della squadra. Trascorriamo molto tempo insieme: questo ci aiuta a imparare sempre di più l'uno dall'altro e permette a tutti di condividere le proprie idee. In questo modo entrano in gioco anche il duro lavoro e l'esperienza maturata negli anni scorsi; tutte le ore e le ore di formazione vissute insieme sul lago si concretizzano. In conclusione, credo che uno dei nostri punti di forza sia la capacità di metterci in discussione e di imparare dagli errori: in questo modo diventiamo più forti. Non potrei essere più orgoglioso della nostra squadra". Arnaud Psarofaghis: "Condividiamo ogni parola di Ernesto. Noi crediamo in assoluto nel lavoro di squadra. Per me, è una grande emozione regatare con il team che sognavo come ogni bambino che cresce sulle rive del Lago di Ginevra. La vittoria 2016 nel circuito delle Extreme Sailing Series a Sydney, è stato un grande momento, abbiamo lavorato a lungo per questo e sappiamo che l'anno prossimo sarà più difficile. Credo comunque che ci siano diverse aree in cui di miglioramento per il nostro team e ci impegneremo in questo senso". Il team - 14° anno di partecipazione D35 Trophy (con tredici podi, tra i quali cinque vittorie) - 7° anno nelle Extreme Sailing Series (con quattro podi e tre vittorie) L'equipaggio di Alinghi rimarrà lo stesso del 2016 e sarà composto da: Ernesto Bertarelli e Arnaud Psarofaghis condivideranno le responsabilità come co-skipper e co-timonieri sul CG 32, mentre sul D35 Ernesto sarà al timone e Arnaud regolerà la randa. Nicolas Charbonnier, medaglia di bronzo olimpica nella classe 470, sarà il tattico sia sul D35 e sia sul CG 32. Nils Frei, che per primo ha regatato a bordo di Alinghi nel 2001, continuerà il suo ruolo di regolatore del fiocco sia sul D35 sia sul CG 32. Yves Detrey, che ha fatto parte delle campagne di America's Cup del 2003, 2007 e 2010 di Alinghi, è il prodiere sia sul D35 e che sul CG 32. Timothé Lapauw, il più giovane della squadra a soli 20 anni di età e che ha esordito la scorsa stagione, coprirà ancora una volta il ruolo di aiuto prodiere sul CG 32. Coraline Jonet, che ha fatto parte del team di ospitalità di Alinghi durante la 32a e la 33a America's Cup, è entrata a far parte del team del D35 nel 2008 e sarà, anche quest'anno, il secondo prodiere sul D35. Pierre-Yves Jorand, da lunga data membro dell'equipaggio di Alinghi, continuerà a fornire la sua guida come allenatore e leader della squadra, affiancato da due esperti tecnici come David Nikles, João Cabeçadas e Claudy Dewarrat. Il calendario sportivo 2017 D35 Trophy Grand prix d'ouverture – Société nautique de Genève: 5–7 maggio. Grand prix Realstone – Club nautique de Versoix: 20 - 21 maggio. Open de Versoix – Club nautique de Versoix: 9 - 11 giugno. Genève-Rolle-Genève – Yacht Club de Genève < > Rolle: 10 giugno. Bol d'Or Mirabaud – Société nautique de Genève < > Le Bouveret: 17- 18 giugno. Open du Yacht Club – Yacht Club de Genève: 2 - 3 settembre. Grand prix Alinghi de Crans – Club nautique de Crans: 9 - 10 settembre. Grand prix de clôture – Société nautique de Genève: 22 - 23 settembre. Extreme Sailing Series Act 1 – Muscat, Oman: 8 - 11 Marzo. Act 2 – Qingdao, Cina: 28 aprile – 1 maggio. Act 3 – Madeira, Portogallo: 29 giugno – 2 luglio. Act 4 – Europa (località tbc): 20 - 23 luglio. Act 5 – Hamburg, Germany: 10 – 13 agosto. Act 6 – Cardiff, UK: 25 – 28 agosto. Act 7 – San Diego, USA: 19 – 22 ottobre. Act 8 – Los Cabos, Messico: 30 novembre – 3 dicembre. GC32 Class Championship Muscat, Oman: 28 febbraio – 5 marzo il calendario sportivo 2017 di Alinghi è al link: https://www.alinghi.com/calendar Alinghi: tutti i successi 1997: 1a vittoria al Bol d'Or. 2000: 2a vittoria al Bol d'Or. 2001: 3a vittoria al Bol d'Or (con consegna del Challenge Bol d'Or per le tre vittorie). 2001: Campione del Mondo classe Farr 40. 2001: Vincitore dell'America's Cup Jubilee. 2002: 4a vittoria al Bol d'Or. 2003: Vincitore delle Louis Vuitton Challenger's Series per l'America's Cup. 2003: Vincitore della 31a edizione dell'America's Cup. 2003: 5a vittoria al Bol d'Or. 2004-2007: Vincitore degli Act 3, 4, 6, 7, 8, 9, 11 e 13 della Louis Vuitton. 2007: Vincitore della 32a edizione dell'America's Cup. 2007: 1a vittoria nel D35 Championship. 2008: 2a vittoria nel D35 Championship. 2008: Vincitore del Trophée Clairefontaine. 2008: 1a vittoria nel circuito delle Extreme Sailing Series. 2009: 3a vittoria nel D35 Championship. 2011: 6a vittoria al Bol d'Or. 2013: 4a vittoria nel D35 Championship. 2014 2a vittoria nel circuito delle Extreme Sailing Series. 2014: 5a vittoria nel D35 Championship. dall' aprile 2016: record di velocità sul GC32, con 39.2 nodi. 2016: 3a vittoria nel circuito delle Extreme Sailing Series.   Per ulteriori informazioni: www.d35trophy.com www.extremesailingseries.com Referenza fotografica: Loris Von Siebenthal & Lloyd Images

AL COMANDO DELLA CLASSIFICA PRIMA DELL'ULTIMO GIORNO DI REGATE A SYDNEY

10 Dicembre, 2016

Per i cinque velisti di Alinghi e per quelli degli altri sette team in lizza, questo penultimo giorno di regata è stato sinonimo di azione e di resistenza: il direttore di gara Phil Lawrence, infatti, grazie a condizioni meteo perfette con vento tra i 13 e i 20 nodi, ha fatto disputare otto regate, ciascuna composta da tre giri del percorso. Fino ad oggi dunque il vento ha consentito uno spettacolo unico per ciascuna delle diciassette regate organizzate da giovedì scorso. Dopo tre giorni di regate, Alinghi ora ha sei punti di vantaggio su Red Bull Sailing Team e diciannove su Oman Air. Non abbastanza però per poter dire che i giochi sono fatti. La situazione, infatti può cambiare radicalmente nel giro di una o due regate qualora si commettessero errori. Inoltre l'ultima regata di domani, domenica 11 dicembre, varrà doppio punteggio. Arnaud Psarofaghis, timoniere di Alinghi, ha dichiarato: "A causa di una partenza non brillante nella prima regata della giornata, non abbiamo potuto fare meglio di un sesto posto, ma subito dopo abbiamo cambiato marcia collezionando due terzi posti, due secondi e tre vittorie dunque abbiamo fatto meglio di tutta la flotta fuori di tutta la flotta. Anche Red Bull ha avuto una grande giornata, riuscendo così a scavalcare Oman Sail in classifica generale. E' davvero difficile spiegare ciò che fa la differenza tra i team, perché in realtà siamo tutti molto vicini in classifica generale e cinque su otto squadre presenti qui a Sydney hanno vinto almeno una prova in questi giorni. Da parte nostra, cerchiamo di navigare in modo semplice, eseguire manovre corrette concentrandoci esclusivamente sulla conduzione della barca. Sembra che questa strategia sta pagando, in ogni caso. Quella di oggi è stata davvero una grande giornata e siamo tornati a terra con la soddisfazione di aver fatto un buon lavoro. Domani continueremo a lavorare con lo stesso spirito". Nicolas Charbonnier, il tattico di Alinghi ha spiegato quello che il team farà per prepararsi all'ultimo giorno di regate di tutto l'anno: "Prima di tutto cercheremo di riposare per recuperare le forze dopo una giornata molto impegnativa fisicamente. Faremo una sessione di debriefing domani mattina per verificare la possibilità di alcuni piccoli miglioramenti e quindi continueremo ad applicare con metodo la nostra strategia senza pensare più di tanto ai nostri avversari principali, perché il ritmo delle regate è veloce così come la distribuzione dei punti. Dobbiamo fare meglio di loro, è semplice! Sicuramente ci sarà pressione, ma questa ci spinge soltanto spinge a dare il meglio di noi stessi." La stagione 2016 delle Extreme Sailing Series si concluderà domani tra le 14.00 e le 17.00 (ora locale, UTC + 11 ORE - + 10 in Italia). la premiazione è in programma per le 17.45 ora locale. La classifica generale dopo 17 regate disputate à la seguente: 1° Alinghi (SUI): 152 points 2° Red Bull Sailing Team (AUT):146 points 3° Oman Air (OMA): 133 points 4° SAP Extreme Sailing Team = 125 punti 5° Visit Madeira = 111 punti 6° Land Rover BAR Academy = 109 punti 7° RNZYS Lautrec Racing = 105 punti 8° Team Australia = 81 punti http://www.extremesailingseries.com/results/2016-Sydney   L'ultima regata di questa ottava e ultima tappa del circuito 2016 varrà doppio punteggio, dunque i punti in palio saranno 24 per il primo posto, 22 per il secondo e così via. In caso di parità di punteggio, vincerà il titolo il team che avrà ottenuto il miglior piazzamento a Sydney. Al momento dunque Oman Air, Alinghi e Red Bull Sailing Team hanno il posto garantito sul podio finale, ma naturalmente resta aperto l'ordine con cui termineranno la stagione. Per vincere Alinghi deve concludere l'evento davanti a Oman Air e finire non più di una posizione alle spalle di Red Bull Sailing Team.