Regate:

D35 Trophy

La classe D35 è stata sviluppata in risposta ai costi e alla continua estremizzazione crescita delle classi di multiscafi monotipo diffuse sul lago di Ginevra. Un gruppo di proprietari, tra cui Ernesto Bertarelli, si sono incontrati con il designer Sebastien Schmidt per realizzare un catamarano monotipo hi-tech, veloce, ma accessibile. Nel 2004 sono state varate le prime otto barche. Da allora la classe è cresciuta a un ritmo incalzante.

THE RACING

Al momento del varo dei primi D35 nel 2004 è stato organizzato un circuito annuale. Il Julius Baer Challenge combinava le regate classiche del lago di Ginevra, tra cui il Bol d'Or, con diversi eventi Grand Prix esclusivi della classe D35. 

Conosciuto fino all'anno scorso con il nome di trofeo Vulcain, il campionato è oggi noto come D35 Trophy. Oltre al Bol d'Or , la regata classica in cui si percorre l'intera lunghezza del lago di Ginevra, il D35 Trophy include Genève-Rolle-Genève, e altri cinque a sei Grand Prix nel corso dell'estate. Poiché per ogni evento vengono assegnati dei punti, la lotta per il primo posto nel campionato è spesso molto combattuta.

Alinghi è orgoglioso di detenere sette titoli del D35 Trophy e porta avanti la fiera tradizione velica del lago di Ginevra.

Scopri il trofeo D35 >

LA BARCA

Il design del catamarano D35 è un'evoluzione del lavoro precedente di Sebastien Schmidt, il 40 piedi Le Black di Alinghi, caratterizzato da uno scafo centrale utilizzato per tenere unita la struttura e resistere alle sollecitazioni della piattaforma e delle manovre. Grazie a una struttura leggera combinata con un albero con ala, che può essere ruotato fino a 45°, e una superficie velica di 230 m², la barca può raggiungere una velocità massima di 27 nodi circa.

  • Cantiere: Décision SA
  • Lunghezza (complessiva): 14,95 m
  • Lunghezza (scafo): 10,81 m
  • Larghezza (complessiva): 8,74 m
  • Larghezza (scafo): 6,89 m
  • Peso a secco: 1.200 kg
  • Superficie randa: 81,6 m²
  • Superficie Solent: 40,7 m²
  • Superficie drifter: 80 m²
  • Superficie gennaker: 150 m²
  • Velocità massima: 27 nodi
  • Equipaggio: mini 5 - maxi 7, 470 kg (massimo) 

D35 Trophy Notizie

D35 Trophy 16 anni i ricordi e la chiave di una storia successo

29 Ottobre, 2019

L'equipaggio ricorda l'epopea del D35 Trophy e ne analizza la chiave del successo e la sua longevità. Ernesto Bertarelli "Ho molti ricordi di questi 16 anni del campionato, ma se dovessi sceglierne uno direi la nostra prima vittoria al Bol d'Or (nel 2011) quando al termine di un match race con Michel Desjoyeaux su Foncia, serrato e indeciso fino alla fine, siamo riusciti ad arrivare davanti a loro." Uno dei fattori chiave del successo di questa classe è rappresentato proprio dall'amicizia che lega i proprietari di queste barche. Sono trascorse 16 stagioni e siamo ancora tutti là, le barche ci sono e non hanno mai subito danni di rilievo. Per quanto ci riguarda non abbiamo mai scuffiato! E ci siamo anche divertiti molto." Nils Frei "Ricordo il Bol d'Or del 2011 e le condizioni perfette, veramente una bella regata combattuta dall'inizio fino alla fine e la nostra vittoria finale. Direi proprio un bel ricordo. Il D35 è una barca in grado di vincere il Bol d'Or, questo è importante sul lago. È un'imbarcazione versatile che naviga molto bene in condizioni di vento leggero ma sa anche sfruttare una brezza più intensa. È solida e molto piacevole da condurre. Si timona bene, si riesce a regolare alla perfezione e a mettere a punto facilmente, direi che ha tutti gli ingredienti giusti. Non a caso il campionato è durato 16 anni." Nicolas Charbonnier "Il mio primo ricordo risale alla prima volta che ho visto queste barche. Mi hanno colpito la semplicità e la bellezza dei D35 e le loro prestazioni in condizioni di vento leggero, ne sono rimasto veramente colpito. Un secondo ricordo molto bello è la vittoria al Bol d'Or nel 2017, una bella vittoria su Ladycat, grazie alla 'Bise' il vento di tramontana. Sono delle belle imbarcazioni, molto semplici, facili da condurre anche in condizioni di vento leggero, questo forse ci mancherà." Yves Detrey "É buffo perché i miei ricordi più belli del D35 non sono legati al Bol d'Or, ma devo ammettere che la vittoria del Bol d'Or nel 2017 è proprio un bel ricordo, condizioni di vento e acqua perfette ed in più anche la nostra vittoria. Alla base del successo c'è l'esperienza di un gruppo di persone che ha messo a frutto le sue conoscenze precedenti e ha realizzato una grande barca, capace di ottime prestazioni con poco vento ma che naviga anche in condizioni difficili come nell'edizione del Bol d'Or 2019. Direi un bel successo." João Cabecadas "Ricordo il momento di prendere la decisone di lasciare il circuito dei 41' per iniziare una nuova esperienza su una flotta di monotipi, progettati per il lago ...l'inizio di una bella storia! Una delle cose che ha contribuito di più al successo in tutti questi anni è stato l'ottimo rapporto tra tutti gli armatori e gli equipaggi." Arnaud Psarofaghis "Il mio più bel ricordo nel D35 non è legato ad Alinghi! È successo con Bryan Lors al Bol d'Or del 2012 che abbiamo vinto al ritorno da sud-ovest. Abbiamo avuto un'avaria importante alla randa e abbiamo dovuto disarmarla. Era giunto il momento di forzare. Metà della vela in alto era strappata, siamo riusciti a issarla di nuovo e vincere il Bol d'Or. Una delle ragioni del successo di questa classe? La sua longevità. È durata 16 anni. Tutti gli equipaggi hanno avuto il tempo di fare progressi, di allenarsi e di perfezionare le manovre. C'è stato un bello scambio tra gli equipaggi e questo ha contribuito ad alzare il livello della classe. In questi 16 anni la barca ha avuto pochissime avarie è stata progettata per il lago e per le condizioni di vento leggero tipiche di qui." David Niklès "Per me il più bel ricordo risale all'inverno 2003-04 ossia alla decisone di costruire le barche. Eravamo tutti insieme subito dopo la campagna dell'America's Cup per cui tutti molto motivati. Questa è una buona barca. Ho dato molta fiducia all'architetto Sebastien Schmidt che ha saputo prevedere le potenzialità della barca, e anche al gruppo di armatori che si sono riuniti e accordati per lanciare questa classe di monotipi". Bryan Mettraux "I miei migliori ricordi risalgono a tutte le volte che abbiamo battuto Alinghi, quando ero su un'altra barca. Questo è accaduto sia quando ero su Realteam nel 2012, sia su Team Tilt. Riuscire a battere Alinghi era l'obiettivo principale. Alinghi è sempre stato l'avversario da battere. Il grande successo del D35 deriva anche dal fatto che la barca è stata progettata per navigare sul lago. Il D35 è perfetto per le condizioni meteo locali. Non da meno anche il livello degli equipaggi presenti e di conseguenza il prestigio che ha assunto la classe. Sicuramente ci mancherà tutto questo." Pierre Yves-Yorand "Io di bei ricordi ne ho molti ... In particolare ricordo l'estate del 2003 quando un gruppo di armatori decisero di iniziare questa avventura con i D35 stringendosi la mano attorno a un tavolo. Il successo di questa classe si può imputare anche all'ottima intesa tra tutti i partecipanti, fatto che ha consentito di migliorare sempre di più in una classe monotipo, dove la differenza la fanno la capacità e la professionalità degli uomini e delle donne e non l'imbarcazione."

D35 Alinghi vince "in casa"

9 Settembre, 2019

Le tradizioni hanno valore: un caloroso benvenuto e un'organizzazione impeccabile del Club Nautique de Crans per il tradizionale Grand Prix di Alinghi, la raclette condivisa da tutti i concorrenti a metà strada, un vento che va e che viene e una pioggia che insieme annunciano l'autunno... E le novità sono apprezzate: le regate per i giovani sui catamarani Nacra 15 hanno avuto successo e la Nyon Nautical Society ha partecipato rafforzando i ranghi dell'organizzazione in acqua. Alla fine delle cinque prove valide per la classifica finale Alinghi, con Ernesto Bertarelli al timone, ha confermato la sua buona forma nelle regate del "Grand Prix" vincendo davanti a Eleven Sailing Team e Realteam Sailing. Ernesto Bertarelli, timoniere "È stato un fine settimana molto bello nonostante le poche regate disputate. Abbiamo aspettato molto in acqua, ma le regate che abbiamo fatto sono state molto belle, soprattutto quella della scorsa notte a Joran, con una piacevole brezza. Inoltre, abbiamo regatato bene. Merita una menzione speciale la nostra partenza mure a sinistra nell'ultima regata, che ci ha consentito di incrociare davanti a tutta la flotta. Gli equipaggi sono forti qui sul Lago di Ginevra, la flotta è compatta, quindi è bello quando si inizia così." Bryan Mettraux, regolatore delle vele "La chiave è la regolarità. Provare a fare le cose semplici e farle bene. Questo è quello che paga sul D35. Anche Nicolas è stato molto bravo questo fine settimana. Buone partenze, manovre pulite, buona velocità, il tutto abbinato a una buona tattica: questo è il biglietto vincente. Al nostro principale avversario nel campionato (Ylliam-Comptoir Immobilier) non era concesso sbagliare... e penso che si siano concentrati più su di noi che su di loro. Difficile regatare in quest modo. Sono super bravi, conoscono molto bene la regata, ma hanno perso. " Nicolas Charbonnier, tattico "Abbiamo aspettato a lungo il vento, cercando di stare attenti a ciò che stava accadendo e cosa potrebbe accadere per essere pronti a regatare alla prima occasione. Abbiamo disputato cinque regate, con due secondi posti, due vittorie e uno scarto. Abbiamo regatato davvero bene essendo stati sempre molto regolari in prima linea. Dopo una buona partenza, infatti, è più semplice scegliere il lato favorito del campo di regata. Un weekend da sogno. Anche la tradizionale raclette di sabato sera è stata favolosa ;-) "   A un solo evento dalla conclusione della stagione sui D35, Alinghi con 6 punti in classifica generale ha aumentato il suo vantaggio su Ylliam-Comptoir Immobilier che è secondo (12 punti) e Eleven Sailing Team terzo a 17 punti. In attesa di disputare il Gran Premio di chiusura del campionato D35 2019 (20 e 21 settembre alla SNG), il team è già in viaggio per Riva del Garda in Italia dove parteciperà alla 4a tappa del GC32 Racing Tour (regate dal 12 al 15 settembre). Grand Prix Alinghi de Crans, classifica dopo cinque regate  (Il punteggio peggiore viene scartato): 1° - Alinghi: 6 punti 2° - Eleven Sailing Team: 10 punti 3° - Realteam Sailing: 12 punti   Cliccare qui per i risultati completi Per maggiori informazioni alinghi.com  //  d35trophy.com #GoAlinghiGo  //  #D35Trophy Per informazioni sul D35 Trophy, sulle regole, il calendario completo degli eventi e la composizione del team, cliccare qui. Credit foto ©Loris Von Siebenthal

Una vittoria alla ripresa del D35 Trophy

1 Settembre, 2019

Dopo la pausa estiva, il D35 Trophy ritorna per i tre eventi di fine stagione, tutti in programma a settembre. Il Club Nautique de Versoix ha appena completato l’organizzazione del suo 16° Grand Prix ...in 16 anni D35 Trophy! Dopo sei regate disputate, Alinghi ha vinto con 8 punti davanti a Ylliam-Comptoir Immobilier (14 punti) e Realteam (15 punti). A seguire si sono classificati Okalys Youth Project, Cabestan, Eleven Sailing Team, tutti a pari punti (22). Zen Too ha chiuso la classifica a 23 punti. Come ha sottolineato Bryan Mettraux nelle sue interviste sui social media al termine dell’evento, questa vittoria segna un record per il team nel Grand Prix fino ad oggi, con tre vittorie su tre nel 2019. Nils Frei, randista a bordo di Alinghi, ha dichiarato: "Se si guarda al punteggio finale, può sembrare che sia stato tutto facile, ma i numeri non raccontano tutta la storia. I margini necessari per vincere sono stati costruiti al primo incrocio o alla boa di bolina. Tutte le regate sono state molto combattute! Siamo felici di aver regatato bene. É stata una bella regata. Abbiamo fatto bene a fare sei regate, nonostante le previsioni del tempo sfavorevoli. Dall'inizio di questa stagione i miei due ruoli (allenatore e velista) sono stati senz’altro diversi tra loro, ma complementari. Sicuramente mi piace regatare, in particolar modo su queste barche che conosciamo molto bene. Sono davvero fatte per le condizioni del lago." A questo punto della stagione, Alinghi è al comando nel D35 Trophy con tre punti di vantaggio su Ylliam-Comptoir Immobilier e otto su Zen Too. Il team continuerà a regatare il prossimo fine settimana in occasione della sesta tappa del D35 Trophy a Crans-Près-Céligny per l’Alinghi Grand Prix, dove si disputeranno anche le regate giovanili dei catamarani Nacra 15. Grand Prix de Versoix, classifica dopo sei regate  (Il punteggio peggiore viene scartato): 1° - Alinghi: 8 punti 2° - Ylliam-Comptoir Immobilier: 14 punti 3° - Realteam Sailing: 15 punti   Cliccare qui per i risultati completi Per maggiori informazioni alinghi.com  //  d35trophy.com #GoAlinghiGo  //  #D35Trophy Per informazioni sul D35 Trophy, sulle regole, il calendario completo degli eventi e la composizione del team, cliccare qui. Credit foto ©Loris Von Siebenthal          

D35 Trophy: 2° evento e 2° successo

19 Maggio, 2019

Ingaggiato fino all'ultimo da Eleven Sailing Team e Ylliam-Comptoir Immobilier nelle prime tre prove, Alinghi ha concluso per tre volte al secondo posto le regate disputate venerdì 17 maggio, primo giorno della seconda tappa del D35 Trophy 2019. La giornata di sabato 18 maggio è iniziata in salita per il team a causa di un sesto posto in una regata caratterizzata da vento molto variabile ma, subito dopo, Alinghi si riscatta e prende il comando nella quinta e sesta regata. Subito dopo i due successi, il vento cala e il secondo giorno si chiude senza ulteriori regate disputate. Nulla di fatto oggi domenica 19 maggio a causa del vento ancora assente. Cala così il sipario sulla seconda tappa del D35 Trophy organizzato dalla Société Nautique de Nyon. Alinghi vince davanti a Ylliam-Comptoir Immobilier e Eleven Sailing Team. Il prossimo evento del campionato si disputerà in un contesto diverso. I sette D35 parteciperanno, insieme ad altre classi, alla prima delle due classiche del lago di Ginevra, la Ginevra-Rolle-Ginevra, che prenderà il via l'8 giugno prossimo. Nel frattempo il team è già partito con destinazione Villasimius nel Sud della Sardegna in Italia, dove, dal 23 al 26 maggio, si disputerà la prima tappa del GC32 Racing Tour. La classifica del Nyon Realstone Grand Prix dopo 6 regate (il punteggio peggiore viene scartato): 1 ° - Alinghi: 8 punti 2 ° - Ylliam-Comptoir Immobilier: 11 punti 3 ° - Eleven Sailing Team: 14 punti Cliccare qui per la classifica completa Per maggiori informazioni d35trophy.com #GoAlinghiGo  //  #D35Trophy Per informazioni sul D35 Trophy, sulle regole, il calendario completo degli eventi  e la composizione del team, cliccare qui. Crédit foto © Loris von Siebenthal